wrapper

News dalla Diocesi

Il prodigio della Sacra Spina - Intervista a Don Gianni Massaro

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Intervista a Don Gianni Massaro sul Prodigio della Sacra Spina

Read more

Il caffè della Parola ospita Don Gianni De Robertis

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il caffè della Parola …dalle parole al Verbo

Il caffè della Parola ospita don Gianni De Robertis, Direttore della Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana

lunedì 15 aprile ore 19:30, presso Casa Accoglienza “S. Maria Goretti”, via Quarti, 11 - Andria

Proseguono gli incontri de “il caffè della Parola – dalle parole al Verbo” promosso dall’Ufficio Migrantes della nostra Diocesi di Andria in collaborazione l'Associazione di volontariato Salah.

Ospite di questo terzo appuntamento: don Gianni De Robertis, Direttore della Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana. Con il responsabile della fondazione Migrantes si approfondirà il tema della prossima giornata mondiale del migrante e del rifugiato: “non si tratta solo di migranti” quando le parole hanno un senso ed un peso.

“Non si tratta solo di migranti”: tema scelto da papa Francesco. Con questo tema, della prossima 105ma Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebrerà domenica 29 settembre 2019, il Papa intende sottolineare che i suoi ripetuti appelli a favore dei migranti, dei rifugiati, degli sfollati e delle vittime della tratta devono essere compresi all’interno della sua profonda preoccupazione per tutti gli abitanti delle periferie esistenziali.

Oggi più che mai viviamo in una società dove le parole subiscono digressioni volontarie finalizzate a fomentare le masse e, comunque, a creare consenso. Eppure, se tutte le scelte venissero affrontate sotto una guida ponderata e coerente, non farebbero così paura. Allora, per poter parlare e quindi affrontare tematiche che ci vedono ogni dì coinvolti come cristiani, dovremmo farci guidare dalla forza delle parole e dalla valenza della Parola.

Se lasciamo che Dio con la sua Parola, illumini tutti gli ambiti delle nostra vita su questa Terra, allora i mutamenti non ci faranno più paura e cominceremmo a “vedere” con gli occhi della Verità e della Giustizia.

Con il ‘Caffè della Parola’ vogliamo riportare al centro di tutto la Parola di Dio. Comprendere i danni causati dalla sua assenza nei vari ambiti della nostra esistenza, nell’uso dei mezzi di comunicazione e nelle relazioni fra gli uomini e le donne.

Don Geremia Acri

Info: | Tel. 320 47 99 462

Read more

Il numero di Aprile del giornale Insieme

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

E’ disponibile nelle parrocchie e librerie di Andria, Canosa e Minervino Murge il numero di aprile del periodico diocesano “Insieme”.

In evidenza l’articolo del Vescovo Mons. Luigi Mansi che si sofferma sulla bellezza della liturgia offrendo preziosi suggerimenti per vivere al meglio le ormai imminenti celebrazioni pasquali. “La liturgia non è una cosa da fare, è una Persona da incontrare” Per cui – scrive Mons. Mansi – la liturgia è bella quando l’incontro con il Signore accade”.
In questo numero del giornale ampio spazio viene riservato alla presentazione del volume recentemente pubblicato dal titolo “Andria Misericors. Pellegrini di due giubilei” che presenta i risultati, molto interessanti, di una ricerca sociologica svolta da un’equipe di professori dell’Università Roma Tre, sul Giubileo della Misericordia nella nostra diocesi che ha vissuto congiuntamente due eventi straordinari quali quello dell’Anno Santo e dell’Anno Giubilare della Sacra Spina. Copie del suddetto volume sono disponibili presso la Biblioteca Diocesana e la Curia Vescovile.

Ampio spazio viene anche offerto all’inaugurazione del Museo Diocesano che, istituito il 20 maggio 1972 viene riconsegnato alla collettività il prossimo 23 aprile con l’intento che non sia un semplice raccoglitore di oggetti sia pure di particolare pregio, ma un “vivaio” nel quale si tramandino nel tempo e trovino nuova ispirazione il genio e la spiritualità della comunità tutta.

Non mancano le pagine dedicate alla presentazione delle diverse iniziative promosse dagli uffici pastorali, aggregazioni laicali e parrocchie, nonché a quelle programmate per celebrare i 180 anni di presenza del Seminario Vescovile presso l’ex convento dei Carmelitani.

Legalità, questione ambientale e potere politico sono i principali temi di attualità sviluppati in questo numero del giornale.

L’inserto centrale, come sempre a colori, suggerisce riflessioni, domande, testimonianze, film, canzoni e opere d’arte per affrontare, all’interno delle comunità, il delicato tema dell’educazione dei giovani.
L’inserto risulta particolarmente prezioso all’indomani della pubblicazione dell’Esortazione postsinodale di Papa Francesco “Christus vivit” che richiama la comunità ecclesiale ad una maggiore attenzione verso il mondo giovanile.

Don Gianni Massaro
Capo Redattore del giornale Insieme

Read more

Convertirsi alla Gioia incontro con Paolo Curtaz

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Molto spesso ci soffermiamo a una fede in Gesù “umana, troppo umana”. Gesù come un grande uomo, come un ribelle, come un eversivo, come uno che ha trasformato la nostra idea di Dio, del perdono, dell’amore fraterno. Ma Gesù è più di tutto questo, per chi crede in lui: è il Risorto! Questa affermazione è l’unica che può farci uscire dal disincanto di un mondo che, spesso, si sofferma davanti al credere come davanti a un sogno irrealizzato e irrealizzabile. Credere perché? “Se Cristo non fosse risorto” scriveva san Paolo “mangiate e bevete, perché domani morirete!”; ma Cristo è risorto, e questo cambia tutto!

Troppe persone pensano a Dio come a un cadavere, troppi cristiani si avvicinano alla fede come si entra in un cimitero, con gran rispetto e in silenzio, lo sguardo compìto e meditabondo, ma col desiderio di uscirne il più in fretta possibile. Gesù non è morto. È vivo. Non “rianimato”. Da tale consapevolezza nascono le pagine di questo libro, in cui l’autore commenta alcuni brani evangelici della Risurrezione e delle apparizioni del Risorto.

Paolo Curtaz

Read more

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: