wrapper

Items filtered by date: Dicembre 2019
Sabato, 28 Dicembre 2019 00:00

La Befana incontra Baba Jagà

Martedì, 7 gennaio 2020, in occasione del Natale ortodosso, la Caritas diocesana di Andria con il Comitato accoglienza bambini bielorussi, presso i nuovi locali di ministero pastorale della parrocchia Sacro Cuore di Gesù in via Ponchielli 8, alle ore 19.00 presenteranno il libro italo-russo di Luigi Pomo “La Befana incontra Baba Jagà”.
Sarà presente l'autore che nella descrizione del lavoro afferma: "Questo lavoro, che dura da due anni circa ed è stato pubblicato il 4 ottobre 2019 a Mosca, è iniziato grazie a numerose lezioni d'italiano, da me tenute attraverso il WEB, ad insegnanti di lingue straniere russe e bielorusse. Nelle piacevoli conversazioni che ne seguivano, ho scoperto un personaggio della tradizione favolistica slava che aveva caratteri comuni con la nostra Befana.

Questo sapere ha dato lo spunto per la scrittura di un racconto nel quale la Befana, desiderosa di conoscere Baba Jagà, riusciva nel suo intento, grazie alla bontà della sua persona e dei suoi dolci. Dall'incontro di questi spiriti, diversi ma volenterosi, nasceva la sinergia utile alla conversione del cuore dell'uomo. Per completare l'opera si è pensato di redarre un'originale e breve grammatica italiana, spiegata punto per punto in russo."
All’incontro sarà presente Elena Masko (Product Menager, Minsk) e parteciperanno alcuni bambini con le rispettive famiglie accoglienti del progetto invernale della Caritas. Un progetto attivo dal 2003 che accoglie minori provenienti dalla Bielorussia in seguito all’esplosione del reattore nucleare di Chernobyl nel 1986.
Il racconto sviluppa altri temi vicini alla visione e alla missione della Caritas come la nonviolenza, il valore delle tradizioni e della cultura, la custodia del creato, come anche l’inserimento di tratti caratteristici della nostra Italia.
L’incontro è rivolto a tutti, in modo particolare a quanti sperimentano l’accoglienza e l’adozione in famiglia di minori che provengono dalle nazioni slave e a quanti sono studiosi delle lingue slave.

Info: Caritas diocesana di Andria
Via E. De Nicola, 15 – Andria
0883.884824; 328.4517674

seguici su facebook: Caritas diocesana di Andria

Info…..

Il libro viene venduto nelle più prestigiose librerie di Mosca e di Minsk, con discreto successo, ed è stato accolto entusiasticamente dagli Istituti di Cultura Italiana delle Ambasciate di Mosca e Minsk che hanno organizzato alcuni eventi culturali ad hoc per la diffusione della lingua e delle tradizioni italiane nei rispettivi Paesi.

Luigi Pomo

Sabato, 28 Dicembre 2019 00:00

La Befana incontra Baba Jagà

Martedì, 7 gennaio 2020, in occasione del Natale ortodosso, la Caritas diocesana di Andria con il Comitato accoglienza bambini bielorussi, presso i nuovi locali di ministero pastorale della parrocchia Sacro Cuore di Gesù in via Ponchielli 8, alle ore 19.00 presenteranno il libro italo-russo di Luigi Pomo “La Befana incontra Baba Jagà”.
Sarà presente l'autore che nella descrizione del lavoro afferma: "Questo lavoro, che dura da due anni circa ed è stato pubblicato il 4 ottobre 2019 a Mosca, è iniziato grazie a numerose lezioni d'italiano, da me tenute attraverso il WEB, ad insegnanti di lingue straniere russe e bielorusse. Nelle piacevoli conversazioni che ne seguivano, ho scoperto un personaggio della tradizione favolistica slava che aveva caratteri comuni con la nostra Befana.

Questo sapere ha dato lo spunto per la scrittura di un racconto nel quale la Befana, desiderosa di conoscere Baba Jagà, riusciva nel suo intento, grazie alla bontà della sua persona e dei suoi dolci. Dall'incontro di questi spiriti, diversi ma volenterosi, nasceva la sinergia utile alla conversione del cuore dell'uomo. Per completare l'opera si è pensato di redarre un'originale e breve grammatica italiana, spiegata punto per punto in russo."
All’incontro sarà presente Elena Masko (Product Menager, Minsk) e parteciperanno alcuni bambini con le rispettive famiglie accoglienti del progetto invernale della Caritas. Un progetto attivo dal 2003 che accoglie minori provenienti dalla Bielorussia in seguito all’esplosione del reattore nucleare di Chernobyl nel 1986.
Il racconto sviluppa altri temi vicini alla visione e alla missione della Caritas come la nonviolenza, il valore delle tradizioni e della cultura, la custodia del creato, come anche l’inserimento di tratti caratteristici della nostra Italia.
L’incontro è rivolto a tutti, in modo particolare a quanti sperimentano l’accoglienza e l’adozione in famiglia di minori che provengono dalle nazioni slave e a quanti sono studiosi delle lingue slave.

Info: Caritas diocesana di Andria
Via E. De Nicola, 15 – Andria
0883.884824; 328.4517674

seguici su facebook: Caritas diocesana di Andria

Info…..

Il libro viene venduto nelle più prestigiose librerie di Mosca e di Minsk, con discreto successo, ed è stato accolto entusiasticamente dagli Istituti di Cultura Italiana delle Ambasciate di Mosca e Minsk che hanno organizzato alcuni eventi culturali ad hoc per la diffusione della lingua e delle tradizioni italiane nei rispettivi Paesi.

Luigi Pomo

Venerdì, 27 Dicembre 2019 00:00

Marcia diocesana della Pace

Marcia diocesana della Pace lunedì 30 dicembre 2019 alle ore 19.00 nella città di Minervino Murge

Il 1 gennaio 2020, dal 1968 per desiderio di papa Paolo VI, la Chiesa Cattolica celebra la Giornata mondiale della Pace. “La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica”, questo il titolo del Messaggio di Papa Francesco per la 53ª Giornata Mondiale della Pace che ha consegnato a tutta la comunità cristiana e a tutti gli uomini e le donne di buona volontà in cui afferma con coraggio che: “La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità. Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui anche un presente talvolta faticoso «può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino»”.

“Per dar risonanza al messaggio di Papa Francesco - sottolinea Don Michele Pace, Responsabile Ufficio Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato - che definisce la pace oggetto della nostra speranza, e non un’utopia, ma uno slancio vitale e propulsivo della vita umana”, l’Ufficio di Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato, con la collaborazione del Servizio diocesano di Pastorale Giovanile, la Caritas diocesana, del Punto Pace Pax Christi di Andria, dell’Azione Cattolica diocesana e dell’associazione Libera, e il Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico di Andria, delle Comunità Parrocchiali di Minervino Murge e le associazioni: L’Officina dei sogni, la Libera Associazione di Volontariato e Go Murgia, organizza la

Marcia diocesana della Pace che si terrà a Minervino Murge, lunedì 30 dicembre 2019 alle ore 19.00

I partecipanti si ritroveranno in tre punti: 1. Via Croce; 2. Largo Villa Faro e 3. Largo San’Arcangelo, dove si terranno tre brevi momenti di riflessione. I tre gruppi si congiungeranno in Piazza Gramsci, dove si terrà un momento di preghiera guidato dal nostro Vescovo Mons. Luigi Mansi, con la consegna della Luce di Betlemme.

La marcia proseguirà verso il Cinema Moderno per ascoltare la testimonianza di Rosario Sardella, giornalista di TV 2000 e autrice del libro “Perché non se ne stanno a casa loro?”. Alla conclusione è prevista la visita del presepe luminoso.

L’invito è esteso alla cittadinanza dei comuni di Andria, Canosa di Puglia e Minervino Murge. Per l’occasione saranno messi a disposizione dalla Diocesi dei pullman da Andria e Canosa di Puglia. Le parrocchie e le associazioni potranno manifestare la loro presenza con la bandiera della pace ma anche con striscioni recanti frasi del messaggio del Papa.

Per info e prenotazione dei bus (entro e non oltre il 27 dicembre) si può contattare:

Don Michele Pace: 3478521984 | scrivere a: .

Venerdì, 27 Dicembre 2019 00:00

Marcia diocesana della Pace

Marcia diocesana della Pace lunedì 30 dicembre 2019 alle ore 19.00 nella città di Minervino Murge

Il 1 gennaio 2020, dal 1968 per desiderio di papa Paolo VI, la Chiesa Cattolica celebra la Giornata mondiale della Pace. “La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica”, questo il titolo del Messaggio di Papa Francesco per la 53ª Giornata Mondiale della Pace che ha consegnato a tutta la comunità cristiana e a tutti gli uomini e le donne di buona volontà in cui afferma con coraggio che: “La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità. Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui anche un presente talvolta faticoso «può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino»”.

“Per dar risonanza al messaggio di Papa Francesco - sottolinea Don Michele Pace, Responsabile Ufficio Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato - che definisce la pace oggetto della nostra speranza, e non un’utopia, ma uno slancio vitale e propulsivo della vita umana”, l’Ufficio di Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato, con la collaborazione del Servizio diocesano di Pastorale Giovanile, la Caritas diocesana, del Punto Pace Pax Christi di Andria, dell’Azione Cattolica diocesana e dell’associazione Libera, e il Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico di Andria, delle Comunità Parrocchiali di Minervino Murge e le associazioni: L’Officina dei sogni, la Libera Associazione di Volontariato e Go Murgia, organizza la

Marcia diocesana della Pace che si terrà a Minervino Murge, lunedì 30 dicembre 2019 alle ore 19.00

I partecipanti si ritroveranno in tre punti: 1. Via Croce; 2. Largo Villa Faro e 3. Largo San’Arcangelo, dove si terranno tre brevi momenti di riflessione. I tre gruppi si congiungeranno in Piazza Gramsci, dove si terrà un momento di preghiera guidato dal nostro Vescovo Mons. Luigi Mansi, con la consegna della Luce di Betlemme.

La marcia proseguirà verso il Cinema Moderno per ascoltare la testimonianza di Rosario Sardella, giornalista di TV 2000 e autrice del libro “Perché non se ne stanno a casa loro?”. Alla conclusione è prevista la visita del presepe luminoso.

L’invito è esteso alla cittadinanza dei comuni di Andria, Canosa di Puglia e Minervino Murge. Per l’occasione saranno messi a disposizione dalla Diocesi dei pullman da Andria e Canosa di Puglia. Le parrocchie e le associazioni potranno manifestare la loro presenza con la bandiera della pace ma anche con striscioni recanti frasi del messaggio del Papa.

Per info e prenotazione dei bus (entro e non oltre il 27 dicembre) si può contattare:

Don Michele Pace: 3478521984 | scrivere a: .

Pagina 1 di 5

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: