wrapper

Items filtered by date: Maggio 2019

Celebrazione Eucaristica nella lingua dei segni
L’iniziativa è promossa dall’Ufficio Catechistico Diocesano

Domenica 26 maggio alle ore 19.00 si terrà in Andria, presso la Chiesa parrocchiale Madonna di Pompei, una Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua dei segni (LIS). L’iniziativa, promossa dall’ufficio catechistico diocesano, si ripete per una domenica al mese ed è in continuità con i due corsi di sensibilizzazione pastorale per la cura delle persone sorde, organizzati negli ultimi due anni sempre dall’ufficio catechistico diocesano. Alla Celebrazione parteciperanno gli amici dell’Associazione Audiolesi Apicella di Andria con la Presidente Mariella Paradiso. Sono invitati ad essere presenti anche catechisti ed operatori pastorali.
Sono milioni le persone sorde in tutto il mondo e purtroppo non sempre ricevono i dovuti aiuti e strumenti per poter incontrare il Signore e partecipare, in maniera attiva, alla vita della comunità cristiana.

E’ un’esigenza pastorale che richiede sensibilità per esprimere concretamente l’attenzione dovuta a tutti. L’iniziativa, in linea con le indicazioni del Vescovo Mons. Luigi Mansi, vuole essere un gesto concreto perché cresca la sensibilità per una pastorale sempre più accessibile e la Chiesa locale diventi realmente una comunità inclusiva, nella quale ci sia posto per tutti e tutti possano sentirsi integrati partecipando attivamente alla Celebrazione domenicale.

Negli Orientamenti per la catechesi “Incontriamo Gesù”, i Vescovi Italiani invitano infatti a “rafforzare e diffondere nelle diverse diocesi la cura di percorsi catechistici inclusivi per persone che presentano disabilità assicurando nel contempo che possano realmente partecipare alla liturgia domenicale e testimoniare, attraverso la loro condizione, il dono e la gioia della fede nonché l’appartenenza piena alla comunità cristiana”.

Don Gianni Massaro
Direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano

Celebrazione Eucaristica nella lingua dei segni
L’iniziativa è promossa dall’Ufficio Catechistico Diocesano

Domenica 26 maggio alle ore 19.00 si terrà in Andria, presso la Chiesa parrocchiale Madonna di Pompei, una Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua dei segni (LIS). L’iniziativa, promossa dall’ufficio catechistico diocesano, si ripete per una domenica al mese ed è in continuità con i due corsi di sensibilizzazione pastorale per la cura delle persone sorde, organizzati negli ultimi due anni sempre dall’ufficio catechistico diocesano. Alla Celebrazione parteciperanno gli amici dell’Associazione Audiolesi Apicella di Andria con la Presidente Mariella Paradiso. Sono invitati ad essere presenti anche catechisti ed operatori pastorali.
Sono milioni le persone sorde in tutto il mondo e purtroppo non sempre ricevono i dovuti aiuti e strumenti per poter incontrare il Signore e partecipare, in maniera attiva, alla vita della comunità cristiana.

E’ un’esigenza pastorale che richiede sensibilità per esprimere concretamente l’attenzione dovuta a tutti. L’iniziativa, in linea con le indicazioni del Vescovo Mons. Luigi Mansi, vuole essere un gesto concreto perché cresca la sensibilità per una pastorale sempre più accessibile e la Chiesa locale diventi realmente una comunità inclusiva, nella quale ci sia posto per tutti e tutti possano sentirsi integrati partecipando attivamente alla Celebrazione domenicale.

Negli Orientamenti per la catechesi “Incontriamo Gesù”, i Vescovi Italiani invitano infatti a “rafforzare e diffondere nelle diverse diocesi la cura di percorsi catechistici inclusivi per persone che presentano disabilità assicurando nel contempo che possano realmente partecipare alla liturgia domenicale e testimoniare, attraverso la loro condizione, il dono e la gioia della fede nonché l’appartenenza piena alla comunità cristiana”.

Don Gianni Massaro
Direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano

Lunedì, 13 Maggio 2019 00:00

Pubblicato Insieme Maggio 2019

PUBBLICATO INSIEME DI MAGGIO 2019

6^ Giornata Regionale dei Giovani Volontari delle Chiese di Puglia
"Mons. ROMERO martire del nostro tempo e padre dei poveri"

La Delegazione regionale delle Caritas di Puglia, in collaborazione con il Nucleo Regionale per l’educazione dei giovani alla solidarietà, organizza, per il 6° anno consecutivo, una giornata di condivisione per ricordare la figura di Mons. Oscar Romero, vescovo di San Salvador e testimone di Pace, proclamato santo da papa Francesco il 14 ottobre 2018.

Quest’anno, in occasione del 25° anniversario della sua morte, le Caritas diocesane di Puglia si ritroveranno a Conversano il prossimo 19 maggio, presso il seminario vescovile.
La finalità principale della giornata, è quella di proporre ai giovani uno stile di vita centrato sulla nonviolenza sulle orme di mons. Romero. Ha donato la sua vita per i poveri salvadoregni prendendone le difese durante un periodo di violenze, di ingiustizie e di soprusi da parte di un governo dispotico. Per questo il titolo della manifestazione è “Mons. Romero martire del nostro tempo, padre dei poveri”.

I destinatari privilegiati della giornata saranno i giovani che operano a vario titolo nelle Caritas diocesane e parrocchiali: volontari in servizio civile, volontari dell’AVS, giovani impegnati in diverse attività pastorali e sociali.
Ad aiutare i giovani in questa riflessione sarà il professor Anselmo Palini, docente di materie letterarie e autore del libro “Ho udito il grido del mio popolo”.

I giovani poi si confronteranno attivamente in laboratori su azioni concrete di nonviolenza condotti da volontari e operatori di Pax Christi, Mosaico di Pace e animatori della Caritas diocesana di Conversano – Monopoli.

Nel pomeriggio, i giovani vivranno un momento di condivisione e di gioia animati dal gruppo musicale “One Passion” composto da seminaristi provenienti dal Pontificio Seminario Regionale Pugliese “Pio XI”.

La giornata si concluderà con la celebrazione eucaristica in cattedrale presieduta dal vescovo della diocesi di Conversano – Monopoli Mons. Giuseppe Favale.

Pagina 1 di 3

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: