wrapper

I "briganti" del nostro tempo: il Caporalato

I “briganti” del nostro tempo: il caporalato.

Incontro-dibattito per guidare al discernimento della realtà - sabato 15 febbraio 2020 alle ore 19:00 presso l’Auditorium “Mons. Di Donna” in via Saliceti, Andria

Prendersi cura del prossimo significa saper riconoscere anche nella nostra società quei fenomeni che possono produrre agli uomini e alle donne sofferenza e degrado.

Il caporalato è su un fenomeno che negli ultimi anni ha riempito molte pagine di cronaca, tanto da indurre il Parlamento Italiano a varare la legge 199 del 29 ottobre 2016. La Legge contro il caporalato recante: disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo.

La comunità parrocchiale del SS. Sacramento, in collaborazione con gli Uffici della Diocesi di Andria: per la Pastorale Sociale e del Lavoro, Migrantes, Caritas e la Casa Accoglienza “S. Maria Goretti”, propone una riflessione per guidare al discernimento della realtà.

Ispirandosi alla parabola del Buon Samaritano: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto...» (Lc 10,30). La strada da Gerusalemme a Gerico è assunta a simbolo della vita di ogni persona, lungo la quale si possono incontrare nuovi “briganti” che, nel nostro tempo, possono essere: un datore di lavoro che sfrutta, toglie la dignità del lavoro o perseguita per il colore della pelle; un figlio imprigionato nelle tante dipendenze; il miraggio del denaro facile e del successo ad ogni costo.

L'incontro-dibattito si terrà | Sabato 15 Febbraio alle ore 19:00 presso l’Auditorium “Mons. Di Donna” della Parrocchia SS. Sacramento via Saliceti, Andria.

La riflessione a più voci vedrà la presenza di:

- Stefano Campese, avvocato, Coordinatore regionale del Progetto Presidio della Caritas Italiana.

- Gaetano Riglietti, segretario generale della FLAI CGIL Bat,

- Dott. Yvan Sagnet, Presidente Fondatore dell'Associazione Anti Caporalato No Cap.

Read more

I "briganti" del nostro tempo: il Caporalato

I “briganti” del nostro tempo: il caporalato.

Incontro-dibattito per guidare al discernimento della realtà - sabato 15 febbraio 2020 alle ore 19:00 presso l’Auditorium “Mons. Di Donna” in via Saliceti, Andria

Prendersi cura del prossimo significa saper riconoscere anche nella nostra società quei fenomeni che possono produrre agli uomini e alle donne sofferenza e degrado.

Il caporalato è su un fenomeno che negli ultimi anni ha riempito molte pagine di cronaca, tanto da indurre il Parlamento Italiano a varare la legge 199 del 29 ottobre 2016. La Legge contro il caporalato recante: disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo.

La comunità parrocchiale del SS. Sacramento, in collaborazione con gli Uffici della Diocesi di Andria: per la Pastorale Sociale e del Lavoro, Migrantes, Caritas e la Casa Accoglienza “S. Maria Goretti”, propone una riflessione per guidare al discernimento della realtà.

Ispirandosi alla parabola del Buon Samaritano: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto...» (Lc 10,30). La strada da Gerusalemme a Gerico è assunta a simbolo della vita di ogni persona, lungo la quale si possono incontrare nuovi “briganti” che, nel nostro tempo, possono essere: un datore di lavoro che sfrutta, toglie la dignità del lavoro o perseguita per il colore della pelle; un figlio imprigionato nelle tante dipendenze; il miraggio del denaro facile e del successo ad ogni costo.

L'incontro-dibattito si terrà | Sabato 15 Febbraio alle ore 19:00 presso l’Auditorium “Mons. Di Donna” della Parrocchia SS. Sacramento via Saliceti, Andria.

La riflessione a più voci vedrà la presenza di:

- Stefano Campese, avvocato, Coordinatore regionale del Progetto Presidio della Caritas Italiana.

- Gaetano Riglietti, segretario generale della FLAI CGIL Bat,

- Dott. Yvan Sagnet, Presidente Fondatore dell'Associazione Anti Caporalato No Cap.

Read more

“I CARE”: in ricordo di Don Milani

“I CARE”: in ricordo di Don Milani - Tre eventi presso la Parrocchia SS. Sacramento di Andria

Prendersi cura del prossimo, il coraggio dell’attenzione, la vicinanza ai più giovani. Saranno questi i temi al centro del programma che la comunità ecclesiale del SS. Sacramento, in collaborazione con Pax Christi, l’Ufficio della Pastorale sociale e del lavoro, l’Ufficio Migrantes e la Consulta delle aggregazioni laicali della Diocesi di Andria, ha organizzato per questo mese, in sintonia con la riflessione offerta dal Vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi, contenuta nella Lettera Pastorale ispirata alla parabola del Buon Samaritano “Si prese cura di lui”.

Ecco gli appuntamenti:

Mercoledì 29 gennaio alle ore 19:00 Beniamino Deidda, magistrato, esponente della Fondazione, tratterà il tema: “L’obbedienza non è più una virtù. È ancora attuale Don Lorenzo Milani?”

Venerdì 31 gennaio alle ore 9.00, Sandra Gesualdi, esponente della Fondazione don Milani e figlia di uno dei primi allievi di don Lorenzo, incontrerà alcuni studenti delle scuole medie, in rappresentanza del mondo scolastico andriese, e dialogherà con loro sulla ”Lettera ad una professoressa”.

Venerdì 31 gennaio alle ore 19:00, in collaborazione con l’Ufficio Migrantes, la Consulta delle Aggregazioni Laicali e la Casa Accoglienza “S. M. Goretti” della Diocesi di Andria, Sandra Gesualdi, darà vita a un incontro-testimonianza sulla vita e la personalità di don Lorenzo Milani e le sue “Esperienze Pastorali”.

Dopo la conferenza Sandra Gesualdi parteciperà a “La Téranga”: la cena sociale- multietnica che si tiene l’ultimo venerdì di ogni mese, come ormai d’abitudine, nella Mensa della Carità della Casa Accoglienza “S. Maria Goretti” della Diocesi di Andria, realizzata dagli ospiti e mediatori culturali delle case famiglia e di accoglienza della comunità “Migrantesliberi” e dai volontari, nata per condividere saperi e sapori.

Nei giorni 28-29-30-31 gennaio sarà allestita una mostra, a cura della Fondazione don Lorenzo Milani di Firenze, intitolata “Gianni e Pierino. La scuola di lettera ad una professoressa” rivolta principalmente alle scuole di Andria.

La mostra rappresenta il racconto della vita, delle opere e della figura di Don Lorenzo Milani, il priore di Barbiana, che negli anni ‘50 e ‘60 propose un esperimento educativo che divenne una risposta concreta alla mancata realizzazione di una offerta formativa inclusiva da parte delle istituzioni di allora. Il suo è stato un piccolo-grande modello di scuola dove uguaglianza e attenzione agli ultimi erano in prima linea.

La mostra sarà aperta dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00.

Don Geremia Acri

Read more

“I CARE”: in ricordo di Don Milani

“I CARE”: in ricordo di Don Milani - Tre eventi presso la Parrocchia SS. Sacramento di Andria

Prendersi cura del prossimo, il coraggio dell’attenzione, la vicinanza ai più giovani. Saranno questi i temi al centro del programma che la comunità ecclesiale del SS. Sacramento, in collaborazione con Pax Christi, l’Ufficio della Pastorale sociale e del lavoro, l’Ufficio Migrantes e la Consulta delle aggregazioni laicali della Diocesi di Andria, ha organizzato per questo mese, in sintonia con la riflessione offerta dal Vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi, contenuta nella Lettera Pastorale ispirata alla parabola del Buon Samaritano “Si prese cura di lui”.

Ecco gli appuntamenti:

Mercoledì 29 gennaio alle ore 19:00 Beniamino Deidda, magistrato, esponente della Fondazione, tratterà il tema: “L’obbedienza non è più una virtù. È ancora attuale Don Lorenzo Milani?”

Venerdì 31 gennaio alle ore 9.00, Sandra Gesualdi, esponente della Fondazione don Milani e figlia di uno dei primi allievi di don Lorenzo, incontrerà alcuni studenti delle scuole medie, in rappresentanza del mondo scolastico andriese, e dialogherà con loro sulla ”Lettera ad una professoressa”.

Venerdì 31 gennaio alle ore 19:00, in collaborazione con l’Ufficio Migrantes, la Consulta delle Aggregazioni Laicali e la Casa Accoglienza “S. M. Goretti” della Diocesi di Andria, Sandra Gesualdi, darà vita a un incontro-testimonianza sulla vita e la personalità di don Lorenzo Milani e le sue “Esperienze Pastorali”.

Dopo la conferenza Sandra Gesualdi parteciperà a “La Téranga”: la cena sociale- multietnica che si tiene l’ultimo venerdì di ogni mese, come ormai d’abitudine, nella Mensa della Carità della Casa Accoglienza “S. Maria Goretti” della Diocesi di Andria, realizzata dagli ospiti e mediatori culturali delle case famiglia e di accoglienza della comunità “Migrantesliberi” e dai volontari, nata per condividere saperi e sapori.

Nei giorni 28-29-30-31 gennaio sarà allestita una mostra, a cura della Fondazione don Lorenzo Milani di Firenze, intitolata “Gianni e Pierino. La scuola di lettera ad una professoressa” rivolta principalmente alle scuole di Andria.

La mostra rappresenta il racconto della vita, delle opere e della figura di Don Lorenzo Milani, il priore di Barbiana, che negli anni ‘50 e ‘60 propose un esperimento educativo che divenne una risposta concreta alla mancata realizzazione di una offerta formativa inclusiva da parte delle istituzioni di allora. Il suo è stato un piccolo-grande modello di scuola dove uguaglianza e attenzione agli ultimi erano in prima linea.

La mostra sarà aperta dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00.

Don Geremia Acri

Read more

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: