wrapper

Salute e territorio: prendersi cura del proprio ambiente

La Caritas diocesana di Andria in collaborazione con gli uffici diocesani di Pastorale Sociale e del Lavoro, Pastorale della Salute, Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso e Pax Christi, in occasione della 13^ Giornata per la custodia del Creato, propone alla comunità ecclesiale e civile della Diocesi di Andria una riflessione sul tema della salute connesso alla salvaguardia del territorio.

Un incontro che vuole provare ad interrogare gli esperti del settore e a conoscere dati sulla salute e la relazione con un ambiente che noi stessi lasciamo degradarsi; un incontro che, a partire dalla esperienza tragica del terremoto avvenuta nel Centro Italia, suscita interrogativi, ma anche prassi pastorali per una rigenerazione del territorio e delle comunità.

Ad intervenire saranno due testimoni che con il loro studio e l’esperienza pastorale hanno toccato con mano le ferite di un contesto ferito. Il dott. Vincenzo Coviello, esperto epidemiologico della ASL Bat, che ha curato i vari rapporti sulla diffusione dei tumori nella nostra provincia, illustrerà come questo male del nostro tempo è diffuso e indicherà le possibili varie cause di natura ambientale, e quanto sia importante anche un sistema di sorveglianza sulla salute come strumento di governo e tutela del creato.

Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, la Diocesi colpita dal terremoto dell’agosto 2016 nei territori di Amatrice e paesi limitrofi, e presidente della commissione episcopale della CEI per la cultura le comunicazioni sociali: ci aiuterà a comprendere come una comunità affronta una dura ferita e da questa ripartire per trovare un nuovo slancio.

La pubblica conferenza dal titolo “Salute e territorio: prendersi cura del proprio ambiente” si terrà lunedì 15 ottobre alle ore 19,30 presso il teatro dell’Oratorio Salesiano, in via Cavour 71 ad Andria. L’incontro sarà presenziato dal vescovo mons. Luigi Mansi e dal direttore generale della ASL BT, dottor Alessandro Delle Donne.

Da Minervino e Canosa è prevista l’organizzazione di un bus navetta per raggiungere Andria (adesioni al 388.3558848 - Don Giuseppe Zingaro).

“L’attenzione verso il creato ci interroga su quali forme di cura siamo chiamati a vivere, provocati anche dalla preoccupazione di una sempre più crescente diffusione di malattie tumorali” dichiara don Mimmo Francavilla, direttore della Caritas diocesana di Andria. “La comunità in questa celebrazione della Giornata per la Custodia del Creato vuole prendere atto di un fenomeno percepito da tanti, confrontandosi con i dati reali, ma vuole anche allo stesso tempo lasciarsi sollecitare da chi, messo alla prova da una catastrofe naturale come il terremoto, ha continuato ad abitare un luogo segnato dalla distruzione. La presenza a questo evento può dunque diventare anche un segno di solidarietà verso queste popolazioni che esprimiamo al proprio Pastore, solidarietà già espressa da tempo dalle Caritas pugliesi attraverso l’invio di volontari nei vari territori colpiti”.

Per informazioni 328.4517674 (Don Mimmo Francavilla) -

Read more

Salute e territorio: prendersi cura del proprio ambiente

La Caritas diocesana di Andria in collaborazione con gli uffici diocesani di Pastorale Sociale e del Lavoro, Pastorale della Salute, Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso e Pax Christi, in occasione della 13^ Giornata per la custodia del Creato, propone alla comunità ecclesiale e civile della Diocesi di Andria una riflessione sul tema della salute connesso alla salvaguardia del territorio.

Un incontro che vuole provare ad interrogare gli esperti del settore e a conoscere dati sulla salute e la relazione con un ambiente che noi stessi lasciamo degradarsi; un incontro che, a partire dalla esperienza tragica del terremoto avvenuta nel Centro Italia, suscita interrogativi, ma anche prassi pastorali per una rigenerazione del territorio e delle comunità.

Ad intervenire saranno due testimoni che con il loro studio e l’esperienza pastorale hanno toccato con mano le ferite di un contesto ferito. Il dott. Vincenzo Coviello, esperto epidemiologico della ASL Bat, che ha curato i vari rapporti sulla diffusione dei tumori nella nostra provincia, illustrerà come questo male del nostro tempo è diffuso e indicherà le possibili varie cause di natura ambientale, e quanto sia importante anche un sistema di sorveglianza sulla salute come strumento di governo e tutela del creato.

Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti, la Diocesi colpita dal terremoto dell’agosto 2016 nei territori di Amatrice e paesi limitrofi, e presidente della commissione episcopale della CEI per la cultura le comunicazioni sociali: ci aiuterà a comprendere come una comunità affronta una dura ferita e da questa ripartire per trovare un nuovo slancio.

La pubblica conferenza dal titolo “Salute e territorio: prendersi cura del proprio ambiente” si terrà lunedì 15 ottobre alle ore 19,30 presso il teatro dell’Oratorio Salesiano, in via Cavour 71 ad Andria. L’incontro sarà presenziato dal vescovo mons. Luigi Mansi e dal direttore generale della ASL BT, dottor Alessandro Delle Donne.

Da Minervino e Canosa è prevista l’organizzazione di un bus navetta per raggiungere Andria (adesioni al 388.3558848 - Don Giuseppe Zingaro).

“L’attenzione verso il creato ci interroga su quali forme di cura siamo chiamati a vivere, provocati anche dalla preoccupazione di una sempre più crescente diffusione di malattie tumorali” dichiara don Mimmo Francavilla, direttore della Caritas diocesana di Andria. “La comunità in questa celebrazione della Giornata per la Custodia del Creato vuole prendere atto di un fenomeno percepito da tanti, confrontandosi con i dati reali, ma vuole anche allo stesso tempo lasciarsi sollecitare da chi, messo alla prova da una catastrofe naturale come il terremoto, ha continuato ad abitare un luogo segnato dalla distruzione. La presenza a questo evento può dunque diventare anche un segno di solidarietà verso queste popolazioni che esprimiamo al proprio Pastore, solidarietà già espressa da tempo dalle Caritas pugliesi attraverso l’invio di volontari nei vari territori colpiti”.

Per informazioni 328.4517674 (Don Mimmo Francavilla) -

Read more

Giornate Ecologiche alla Guardiola

Dal 2006 la Chiesa italiana celebra il tempo del Creato con la diffusione di un messaggio. Da quattro anni anche la Chiesa universale ha voluto fare propria questa celebrazione arricchita da una riflessione di papa Francesco.

Il messaggio di papa Francesco è incentrato sul tema dell’acqua e il messaggio della CEI “Coltivare l’alleanza con la terra”.
Diverse saranno le iniziative messe in campo dalla Chiesa di Andria in continuità con le attenzioni avute negli anni scorsi (discarica Tufarelle, emergenza tumori, incendi periodici dei nostri boschi, incuria e degrado ambientale…) orientati da due citazioni che orientano la nostra riflessione: “Il mondo creato, che ci è dato come dono buono, (è) affidato alla cura delle nostre mani, per custodirne l'abitabilità preziosa” e “Occorre ritrovare il legame tra la cura dei territori e quella del popolo, anche per orientare a nuovi stili di vita e di consumo responsabile, così come a scelte lungimiranti da parte delle comunità”.

Alla luce di ciò ecco alcuni obiettivi prefissati:

- Avvicinare la comunità cristiana e i singoli cittadini alle tematiche della custodia del creato attraverso buone pratiche da sperimentare insieme;
- Creare un clima e di armonia che permetta ai partecipanti di vivere quanto viene affermato a parole;
- Estendere la riflessione e la preghiera all’intera comunità per comprendere e vivere il tema dell’anno non come proposta occasionale, bensì come stile e impegno ecclesiale.

Pertanto, in collaborazione con l’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, l’Ufficio per l’Ecumenismo, la Cooperativa S. Agostino, la Soc. Cooperativa Filomondo e Pax Christi, la Caritas diocesana organizza per le Domeniche 23 e 30 settembre due giornate ecologiche presso La Guardiola.

La Guardiola è luogo simbolo della nostra Diocesi, che si appresta a diventare opera – segno per i giovani, e vogliamo sperimentare la capacità di prendersi cura dell’ambiente e degli ambienti in uno spirito di fraternità, capace di costruire comunità. È una buona occasione per far sperimentare ai nostri giovani e adulti azioni concrete.

Destinatari: giovani e adulti, provenienti dalle parrocchie o dalla società civile.

Quota di partecipazione: gratis.

Adesioni entro il 16 settembre (per domenica 23) e il 23 settembre (per domenica 30).

Partecipanti: massimo 20 (i primi 20 iscritti).

Assicurazione: a carico della Caritas diocesana

Colazione e merenda: preparato dalla Cooperativa Filomondo

Pranzo: preparato dalla Cooperativa S. Agostino

Attrezzatura in loco. Portare quanto è necessario per rinfrescarsi dopo il lavoro.

Orario
Ore 8.00 | arrivi presso la Guardiola con i propri mezzi (potrebbe essere utilizzata la bici…) – colazione fast
Ore 8.30 | indicazioni sulla giornata (lavoro – pause – pasto – riflessione – preghiera)
Ore 9.00 – 12.00 | lavoro manuale
Ore 13.00 | pranzo
Ore 14.00 | riflessione sul Creato
Ore 15.00 – 17.00 | lavoro manuale
Ore 18.00 |celebrazione eucaristica

Per info e  adesioni
Don Mimmo Francavilla 328/4517674 |
Vincenzo Roberto 328/2328124

Read more

Giornate Ecologiche alla Guardiola

Dal 2006 la Chiesa italiana celebra il tempo del Creato con la diffusione di un messaggio. Da quattro anni anche la Chiesa universale ha voluto fare propria questa celebrazione arricchita da una riflessione di papa Francesco.

Il messaggio di papa Francesco è incentrato sul tema dell’acqua e il messaggio della CEI “Coltivare l’alleanza con la terra”.
Diverse saranno le iniziative messe in campo dalla Chiesa di Andria in continuità con le attenzioni avute negli anni scorsi (discarica Tufarelle, emergenza tumori, incendi periodici dei nostri boschi, incuria e degrado ambientale…) orientati da due citazioni che orientano la nostra riflessione: “Il mondo creato, che ci è dato come dono buono, (è) affidato alla cura delle nostre mani, per custodirne l'abitabilità preziosa” e “Occorre ritrovare il legame tra la cura dei territori e quella del popolo, anche per orientare a nuovi stili di vita e di consumo responsabile, così come a scelte lungimiranti da parte delle comunità”.

Alla luce di ciò ecco alcuni obiettivi prefissati:

- Avvicinare la comunità cristiana e i singoli cittadini alle tematiche della custodia del creato attraverso buone pratiche da sperimentare insieme;
- Creare un clima e di armonia che permetta ai partecipanti di vivere quanto viene affermato a parole;
- Estendere la riflessione e la preghiera all’intera comunità per comprendere e vivere il tema dell’anno non come proposta occasionale, bensì come stile e impegno ecclesiale.

Pertanto, in collaborazione con l’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, l’Ufficio per l’Ecumenismo, la Cooperativa S. Agostino, la Soc. Cooperativa Filomondo e Pax Christi, la Caritas diocesana organizza per le Domeniche 23 e 30 settembre due giornate ecologiche presso La Guardiola.

La Guardiola è luogo simbolo della nostra Diocesi, che si appresta a diventare opera – segno per i giovani, e vogliamo sperimentare la capacità di prendersi cura dell’ambiente e degli ambienti in uno spirito di fraternità, capace di costruire comunità. È una buona occasione per far sperimentare ai nostri giovani e adulti azioni concrete.

Destinatari: giovani e adulti, provenienti dalle parrocchie o dalla società civile.

Quota di partecipazione: gratis.

Adesioni entro il 16 settembre (per domenica 23) e il 23 settembre (per domenica 30).

Partecipanti: massimo 20 (i primi 20 iscritti).

Assicurazione: a carico della Caritas diocesana

Colazione e merenda: preparato dalla Cooperativa Filomondo

Pranzo: preparato dalla Cooperativa S. Agostino

Attrezzatura in loco. Portare quanto è necessario per rinfrescarsi dopo il lavoro.

Orario
Ore 8.00 | arrivi presso la Guardiola con i propri mezzi (potrebbe essere utilizzata la bici…) – colazione fast
Ore 8.30 | indicazioni sulla giornata (lavoro – pause – pasto – riflessione – preghiera)
Ore 9.00 – 12.00 | lavoro manuale
Ore 13.00 | pranzo
Ore 14.00 | riflessione sul Creato
Ore 15.00 – 17.00 | lavoro manuale
Ore 18.00 |celebrazione eucaristica

Per info e  adesioni
Don Mimmo Francavilla 328/4517674 |
Vincenzo Roberto 328/2328124

Read more

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: