wrapper

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

LA TÉRANGA - L'Italia che Accoglie

MERCOLEDÌ 20 GIUGNO 2018 | GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO indetta dall’ONU

“LA TÉRANGA - L’Italia che Accoglie”

Il 20 giugno prossimo si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, occasione chiesta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con l’obbiettivo di divulgare all’opinione pubblica la condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo, costretti a fuggire dalle loro terre per fame, miseria, guerra e calamità naturali.

La Comunità “Migrantesliberi”, che gestisce il servizio SPRAR (Servizio Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) in capo al settore socio sanitario del Comune di Andria in collaborazione con l’Ufficio Migrantes della Diocesi di Andria, organizza, nell’intera giornata di Mercoledì 20 Giugno, diversi momenti di condivisione con l’intento di rafforzare l’incontro tra la comunità locale, i rifugiati ed i richiedenti asilo per proseguire la campagna #WithRefugees lanciata da UNHCR.

Gli eventi nella giornata di mercoledì 20 giugno 2018:

- ore 17:00: Open house presso “Casa S. Croce – Rosario Livatino”, bene confiscato alla criminalità e sede dello SPRAR, Andria via Lagnone S. Croce, quartiere S. Valentino.

- Saluti: Sac. Geremia Acri, Responsabile della Comunità “Migrantesliberi”

Avv. Francesca Magliano, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Andria.

presentazione alla cittadinanza del progetto territoriale “Come.Te”;

Avv. Ottavia Matera, Dirigente Settore socio sanitario Comune di Andria

Sig.ra Alba Pistillo, Responsabile area migrazione e progetto SPRAR della Comunità “Migrantesliberi”

- ore 19:00: Celebrazione Eucaristica in ricordo di quanti sono morti in mare, quanti sono colpiti dall’odio, dall’indifferenza e dai pregiudizi, presso la Parrocchia San Riccardo in Andria;

- ore 20:00: Spettacolo “L’Uomo Nero” presso l’auditorium della Parrocchia San Riccardo. Scritto da Sabino Liso

- ore 21:00: Momento di convivialità, presso gli spazi aperti dell’Oratorio San Riccardo, degustazione di piatti della tradizione del Mondo e musiche dal Mondo.

L’intera comunità cittadina è invitata a partecipare agli eventi per facilitare la costruzione di ponti e dialogo con i nostri amici, che vengono in Italia in cerca di futuro e soprattutto speranza.

Molti, in questo tempo, riconoscono nel migrante, giunto sui barconi, sfidando la tempesta del mare, come un potenziale terrorista o delinquente. La Giornata Mondiale del Rifugiato è l’occasione propizia per ricordare a noi cittadini, l’impegno della civiltà. La civitas latina nei secoli si contraddistingueva dalla rusticitas. Difatti nell’uso comune il termine civiltà è spesso sinonimo di progresso, in opposizione a barbarie. Ed è in questo rapporto di resistenza, che la civiltà deve perseguire il suo obiettivo per la costruzione di una comunità umana e democratica, che difende le persone deboli e vulnerabili.

Sarà un appuntamento importante di incontro tra la cittadinanza e con i richiedenti protezione che la nostra città accoglie. d.Geremia Acri

Per informazioni: Tel. 320.47.99.463 | e‐mail | www.migrantesliberi.org

Read more

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

LA TÉRANGA - L'Italia che Accoglie

MERCOLEDÌ 20 GIUGNO 2018 | GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO indetta dall’ONU

“LA TÉRANGA - L’Italia che Accoglie”

Il 20 giugno prossimo si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, occasione chiesta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con l’obbiettivo di divulgare all’opinione pubblica la condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo, costretti a fuggire dalle loro terre per fame, miseria, guerra e calamità naturali.

La Comunità “Migrantesliberi”, che gestisce il servizio SPRAR (Servizio Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) in capo al settore socio sanitario del Comune di Andria in collaborazione con l’Ufficio Migrantes della Diocesi di Andria, organizza, nell’intera giornata di Mercoledì 20 Giugno, diversi momenti di condivisione con l’intento di rafforzare l’incontro tra la comunità locale, i rifugiati ed i richiedenti asilo per proseguire la campagna #WithRefugees lanciata da UNHCR.

Gli eventi nella giornata di mercoledì 20 giugno 2018:

- ore 17:00: Open house presso “Casa S. Croce – Rosario Livatino”, bene confiscato alla criminalità e sede dello SPRAR, Andria via Lagnone S. Croce, quartiere S. Valentino.

- Saluti: Sac. Geremia Acri, Responsabile della Comunità “Migrantesliberi”

Avv. Francesca Magliano, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Andria.

presentazione alla cittadinanza del progetto territoriale “Come.Te”;

Avv. Ottavia Matera, Dirigente Settore socio sanitario Comune di Andria

Sig.ra Alba Pistillo, Responsabile area migrazione e progetto SPRAR della Comunità “Migrantesliberi”

- ore 19:00: Celebrazione Eucaristica in ricordo di quanti sono morti in mare, quanti sono colpiti dall’odio, dall’indifferenza e dai pregiudizi, presso la Parrocchia San Riccardo in Andria;

- ore 20:00: Spettacolo “L’Uomo Nero” presso l’auditorium della Parrocchia San Riccardo. Scritto da Sabino Liso

- ore 21:00: Momento di convivialità, presso gli spazi aperti dell’Oratorio San Riccardo, degustazione di piatti della tradizione del Mondo e musiche dal Mondo.

L’intera comunità cittadina è invitata a partecipare agli eventi per facilitare la costruzione di ponti e dialogo con i nostri amici, che vengono in Italia in cerca di futuro e soprattutto speranza.

Molti, in questo tempo, riconoscono nel migrante, giunto sui barconi, sfidando la tempesta del mare, come un potenziale terrorista o delinquente. La Giornata Mondiale del Rifugiato è l’occasione propizia per ricordare a noi cittadini, l’impegno della civiltà. La civitas latina nei secoli si contraddistingueva dalla rusticitas. Difatti nell’uso comune il termine civiltà è spesso sinonimo di progresso, in opposizione a barbarie. Ed è in questo rapporto di resistenza, che la civiltà deve perseguire il suo obiettivo per la costruzione di una comunità umana e democratica, che difende le persone deboli e vulnerabili.

Sarà un appuntamento importante di incontro tra la cittadinanza e con i richiedenti protezione che la nostra città accoglie. d.Geremia Acri

Per informazioni: Tel. 320.47.99.463 | e‐mail | www.migrantesliberi.org

Read more

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Concerto sulla Musica di Antonio Vivaldi

Concerto sulla Musica di Antonio Vivaldi
Si terrà presso la Chiesa Cattedrale nel giorno della festa onomastica del Vescovo Luigi Mansi

Le note del grande maestro Vivaldi risuoneranno nella Chiesa Cattedrale di Andria giovedì 21 giugno alle 20.00 in un concerto dell’associazione Cluster Choral Academy del Maestro Luigi Leo.

Cluster Choral Academy è nata nel 2013 come associazione culturale, ereditando il lungo percorso iniziato nel 1998 dall’Associazione Modus Novus Cluster. Cluster è un termine inglese che tradotto in italiano significa grappolo ad esprimere che l’attività corale è, come un grappolo d’uva, composta da diversi cori, da tanti cantori che eseguono diversi generi musicali, tutti però uniti alla vite della coralità.
Un cammino “corale”, dunque, che nel 2018 è giunto al suo ventesimo anniversario.

Il Concerto sarà incentrato sulla musica di Antonio Vivaldi e dedicato, appunto, ad “A. Vivaldi”. Saranno eseguite tre prestigiosissime opere: il trionfale Dixit Dominus RV 595, il Concerto in re maggiore per violino e archi RV 208 ed il notissimo Gloria RV 589.

Il Dixit Dominus è uno dei Salmi attribuiti al Re David, fra i più cantati ed utilizzati nella liturgia delle Ore. «Molto amato dalla Chiesa antica e dai credenti di ogni tempo», come dichiarato da Joseph Ratzinger, che lo definisce «celebrazione del Messia vittorioso, glorificato alla destra di Dio».

Fra i numerosissimi compositori che hanno musicato questo testo, Vivaldi ne ha composto tre versioni delle quali la RV 595 è stata realizzata nel 1730 circa per l’Ospedale della Pietà a Venezia. Ogni singolo versetto del salmo corrisponde ad uno degli 11 movimenti dell’opera che Vivaldi ha composto per soli, coro ed orchestra.

Il Concerto in re maggiore per violino e archi RV 208 dal titolo suggestivo «Grosso Mogul», con ogni probabilità si riferisce a quello che era ritenuto il più celebre diamante dell'epoca e che doveva il suo nome al fatto di appartenere al tesoro del Gran Mogol.

Il titolo suggestivo, benché di dubbia autenticità, mira dunque a sottolineare la qualità e il virtuosismo scintillante del lavoro, che costituisce uno degli esempi più emblematici del concerto virtuosistico vivaldiano.

Il Gloria RV 589 di Antonio Vivaldi è costituito da 12 movimenti oculatamente contrastanti, con repentine variazioni d’umore e grandi cambiamenti nella trattazione delle parti vocali e strumentali. Nella struttura di soli e coro che si susseguono, Vivaldi cambia il tessuto efficacemente, dimostrando la sapienza con cui era in grado di variare i colori musicali e palesando la sua maestria.
I cori Modus Novus e Juvenes Cantores di Cluster Choral Academy, insieme ai soprani Lucia Giordano e Anna Cimmarrusti, al contralto Fabio Mola e all’Orchestra La Stravaganza, saranno diretti dal Maestro Luigi Leo che si è già esibito nella nostra diocesi in altre occasioni con risultati sempre eccellenti.

L’occasione sarà propizia per porgere al nostro Vescovo Luigi Mansi fervidi auguri per la sua festa onomastica.

Don Gianni Massaro
Vicario Generale – Diocesi di Andria

Read more

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: