wrapper

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il numero di Gennaio del giornale "Insieme"

Con l’inizio del mese di gennaio, è disponibile presso le parrocchie e librerie di Andria, Canosa e Minervino Murge il nuovo numero del periodico diocesano “Insieme”.
In apertura di questo numero del mensile, il Vescovo, Mons. Luigi Mansi si sofferma a leggere e commentare alcuni passaggi del Messaggio di Papa Francesco per la 53 Giornata Mondiale della Pace celebrata il 1° gennaio scorso. “Vorrei sottolineare – scrive Mons. Mansi – innanzitutto il fatto che nei vari titoli il Papa ripete costantemente la parola cammino. La pace non è qualcosa che arriva da sé, è una ricerca appassionata che non può non essere ricca di speranza. Si tratta di credere – prosegue il Vescovo – nella possibilità della pace, di credere che l’altro ha il nostro stesso bisogno di pace. Non si ottiene la pace se non la si spera”.
Recentemente la Chiesa locale ha vissuto un evento di grazia e di gioia con l’ordinazione diaconale di due giovani seminaristi che si raccontano descrivendo le proprie ansie ma soprattutto i propri sentimenti di fiducia in Dio.

A seguito degli atti di violenza verificatisi nella città di Canosa, il Vescovo e i sacerdoti, attraverso un comunicato stampa, chiedono alle autorità competenti e alle istituzioni pubbliche di mettere in atto azioni più efficaci di contrasto all’illegalità e sollecitano la comunità cittadina ad assumere un atteggiamento di responsabilità e coscienza civica denunciando eventuali atti delinquenziali alle competenti autorità.

Non mancano le pagine dedicate alle diverse iniziative promosse dagli uffici pastorali: la Domenica della Parola, il Seminario di Formazione Liturgica, la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, gli Incontri di Formazione per i Catechisti. La Caritas diocesana racconta, invece, le iniziative di solidarietà, promosse in diocesi, a sostegno dell’Albania segnata, lo scorso 26 novembre, da una forte scossa di terremoto che ha provocato morte e distruzione.

La vivacità dell’azione pastorale in diocesi è data anche dalle qualificate proposte formative promosse dalle associazioni e aggregazioni laicali. Ed è così che in questo numero del giornale l’AC, il MEIC, il MSAC, l’AIMC e l’AGE descrivono le diverse iniziative vissute.
Alla luce del programma pastorale, incentrato sul tema del “prendersi cura”, alcune pagine di ogni numero del periodico sono riservate a realtà presenti sul territorio che offrono servizi a favore soprattutto dei più deboli. In particolare, in questo numero, l’Associazione “Camminare Insieme” racconta i 30 anni di volontariato a servizio della diversabilità e la Cooperativa “Trifoglio” descrive invece i numerosi servizi che da oltre 20 anni eroga, nella città di Andria, a favore di chi vive situazioni di disagio, ringraziando tutti gli operatori che nonostante la grande difficoltà economica per le note vicende comunali, sono quotidianamente al loro posto sempre pronti a tendere una mano a tutti.
Ampio spazio viene dedicato alla presentazione di alcuni libri nonché di esperienze significative vissute da alcuni giovani.

Continua, con l’inserto centrale interamente a colori, la presentazione dell’enciclica di Papa Francesco sul rispetto per il creato, “Laudato Sì”, mentre la rubrica “Alla scuola del magistero sociale della Chiesa” illustra il principio di solidarietà.

Altre copie del giornale, che sarà on line nel sito della diocesi a partire da martedì 7 gennaio, sono disponibili presso la Curia Vescovile.

Don Gianni Massaro
Capo Redattore del giornale “Insieme”

Read more

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Pubblicato Insieme Gennaio 2020

PUBBLICATO INSIEME DI GENNAIO 2020

Read more

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La Befana incontra Baba Jagà

Martedì, 7 gennaio 2020, in occasione del Natale ortodosso, la Caritas diocesana di Andria con il Comitato accoglienza bambini bielorussi, presso i nuovi locali di ministero pastorale della parrocchia Sacro Cuore di Gesù in via Ponchielli 8, alle ore 19.00 presenteranno il libro italo-russo di Luigi Pomo “La Befana incontra Baba Jagà”.
Sarà presente l'autore che nella descrizione del lavoro afferma: "Questo lavoro, che dura da due anni circa ed è stato pubblicato il 4 ottobre 2019 a Mosca, è iniziato grazie a numerose lezioni d'italiano, da me tenute attraverso il WEB, ad insegnanti di lingue straniere russe e bielorusse. Nelle piacevoli conversazioni che ne seguivano, ho scoperto un personaggio della tradizione favolistica slava che aveva caratteri comuni con la nostra Befana.

Questo sapere ha dato lo spunto per la scrittura di un racconto nel quale la Befana, desiderosa di conoscere Baba Jagà, riusciva nel suo intento, grazie alla bontà della sua persona e dei suoi dolci. Dall'incontro di questi spiriti, diversi ma volenterosi, nasceva la sinergia utile alla conversione del cuore dell'uomo. Per completare l'opera si è pensato di redarre un'originale e breve grammatica italiana, spiegata punto per punto in russo."
All’incontro sarà presente Elena Masko (Product Menager, Minsk) e parteciperanno alcuni bambini con le rispettive famiglie accoglienti del progetto invernale della Caritas. Un progetto attivo dal 2003 che accoglie minori provenienti dalla Bielorussia in seguito all’esplosione del reattore nucleare di Chernobyl nel 1986.
Il racconto sviluppa altri temi vicini alla visione e alla missione della Caritas come la nonviolenza, il valore delle tradizioni e della cultura, la custodia del creato, come anche l’inserimento di tratti caratteristici della nostra Italia.
L’incontro è rivolto a tutti, in modo particolare a quanti sperimentano l’accoglienza e l’adozione in famiglia di minori che provengono dalle nazioni slave e a quanti sono studiosi delle lingue slave.

Info: Caritas diocesana di Andria
Via E. De Nicola, 15 – Andria
0883.884824; 328.4517674

seguici su facebook: Caritas diocesana di Andria

Info…..

Il libro viene venduto nelle più prestigiose librerie di Mosca e di Minsk, con discreto successo, ed è stato accolto entusiasticamente dagli Istituti di Cultura Italiana delle Ambasciate di Mosca e Minsk che hanno organizzato alcuni eventi culturali ad hoc per la diffusione della lingua e delle tradizioni italiane nei rispettivi Paesi.

Luigi Pomo

Read more

CONTATTI

Piazza Vittorio Emanuele II, 23

76123 - Andria (BT)

tel. | fax

0883/59 25 96 - 0883/59 30 32

e-mail: